Radiochirurgia

AM308N

Il radiobisturi AM308N è un elettrobisturi operante a 1.750 KHz e quindi nella banda media delle radiofrequenze. La scelta di questo tipo di frequenza è stata dettata dalla necessità di ridurre al massimo i danni derivanti dall'uso della corrente nei procedimenti di elettrochirurgia conferendo al sistema i seguenti vantaggi pratici:
- trascurabile effetto elettrolitico dovuto al cortissimo periodo di conduzione unidirezionale della corrente;
- assenza di fenomeni di elettrostimolazione muscolare a motivo dello scorrimento estremamente superficiale della corrente.

Il radiobisturi AM308N, oltre alle funzioni classiche di un moderno elettrobisturi, può operare in:
- continuo;
- temporizzato (con durata minima dell'impulso di 1 centesimo di secondo);
- autoripetizione (treni di impulsi con frequenza variabile da 3 a 20 Hertz);
- superpulsato (con la possibilità di variare, a seconda della condizione, sia la durata che la frequenza di ripetizione degli impulsi). Questa funzione, in particolare, consente di operare in superficie con ridottissima diffusione termica e   limitato danno ai tessuti circostanti.

EP/308/01

Radiobisturi AM308N


  Depliant informativo